PER INFORMAZIONI CHIAMACI
O COMPILA IL FORM

Centro Regina Giovanna +39 02.29519615

DICHIARO di aver raggiunto la maggiore età o di aver compiuto almeno il 14° anno di età. ACCONSENTO al trattamento dei dati personali richiesti secondo le modalità e le finalità indicate nella Privacy Policy messa a mia disposizione. CONFERMO, inoltre, di essere a conoscenza delle modalità di revoca del trattamento, indicate in modo chiaro nel documento sopra citato.

La Medicina Interna

La medicina interna ha origini molto antiche a pare risalire addirittura alla fine del XIX secolo, quando in Germania, precisamente a Wiesbaden, nel 1882, se tenne il primo congresso del settore. Il termine originale è innere medizin e allora si usava per indicare gli studiosi che pioneristicamente univano alla cura del paziente, esperimenti di laboratorio.

Oggi la medicina interna si occupa dello studio dei diversi apparati e organi interni, nonché della cura delle diverse patologie che li affliggono. Gli apparati oggetto di studio da parte di questa materia sono quello respiratorio, cardiovascolare, digerente, sistema endocrino, emopoietico e reni. Inoltre, studia malattie infettive, reumatiche e immunitarie.

Va da sé che la medicina interna sia una materia multidisciplinare e abbia lo scopo di trattare soggetti affetti da patologie diverse o con sintomatologie che interessano vari organi, ragione per la quale non sono destinati alle cure di un solo specialista. Il medico internista, o specialista in medicina interna, solitamente è in grado di fornire una diagnosi e adottare una terapia idonea per quei pazienti cosiddetti ”critici”.

In Italia il termine medicina interna venne usato per la prima volta a Pisa nel 1939 durante un congresso di scienziati italiani per distinguerla dalla medicina esterna, ossia la chirurgia. L’internista, ossia lo specialista che opera in medicina interna, ha una profonda conoscenza delle pratiche mediche di base, nonché nozioni di prevenzione ed emergenza medica. Gli internisti sono specializzati nel trattare soggetti che presentano sintomi generici o sintomatologie multi-organo, poiché le loro conoscenze non si limitano a un sistema anatomico in particolare.

L’internista, per ottenere il suo titolo, deve aver concluso un percorso universitario della durata di sei anni in Medicina e Chirurgia e aver ottenuto la specializzazione in Medicina Interna, dove è previsto lo studio di diversi campi, come la semeiotica funzionale e strumentale e la fisiopatologia.

Va da sé che la medicina interna sia una materia multidisciplinare e abbia lo scopo di trattare soggetti affetti da patologie diverse o con sintomatologie che interessano vari organi, ragione per la quale non sono destinati alle cure di un solo specialista. Il medico internista, o specialista in medicina interna, solitamente è in grado di fornire una diagnosi e adottare una terapia idonea per quei pazienti cosiddetti ”critici”.

In Italia il termine medicina interna venne usato per la prima volta a Pisa nel 1939 durante un congresso di scienziati italiani per distinguerla dalla medicina esterna, ossia la chirurgia. L’internista, ossia lo specialista che opera in medicina interna, ha una profonda conoscenza delle pratiche mediche di base, nonché nozioni di prevenzione ed emergenza medica. Gli internisti sono specializzati nel trattare soggetti che presentano sintomi generici o sintomatologie multi-organo, poiché le loro conoscenze non si limitano a un sistema anatomico in particolare.

L’internista, per ottenere il suo titolo, deve aver concluso un percorso universitario della durata di sei anni in Medicina e Chirurgia e aver ottenuto la specializzazione in Medicina Interna, dove è previsto lo studio di diversi campi, come la semeiotica funzionale e strumentale e la fisiopatologia.

Centro di Medicina Sportiva a Milano

CI TROVI QUI:

CENTRO REGINA GIOVANNA

CONTATTI REGINA GIOVANNA
Viale Regina Giovanna, 6
20129 Milano Contatti
T: +39 02.29519615
info@centroreginagiovanna.it