PER INFORMAZIONI CHIAMACI
O COMPILA IL FORM

Centro Regina Giovanna +39 02.29519615

DICHIARO di aver raggiunto la maggiore età o di aver compiuto almeno il 14° anno di età. ACCONSENTO al trattamento dei dati personali richiesti secondo le modalità e le finalità indicate nella Privacy Policy messa a mia disposizione. CONFERMO, inoltre, di essere a conoscenza delle modalità di revoca del trattamento, indicate in modo chiaro nel documento sopra citato.

Chirurgia Bariatrica

Perdere peso non è semplice, sopratutto se si è di fronte a problematiche di una certa entità e vi sono problemi collegati al peso eccessivo. In questi casi, cioè se vi è un’obesità conclamata, una difficoltà a perdere peso con attività fisica e dieta alimentare e problemi di salute connessi o aggravati dall’eccesso di peso (dolori alle articolazioni, difficoltà di movimento e altro) l’unica soluzione è la chirurgia bariatrica.

Come si esegue la chirurgia bariatrica

La chirurgia bariatrica prevede diverse tecniche. In particolare si può eseguire il bendaggio gastrico oppure il bypass gastrico. Il bendaggio gastrico si esegue attraverso una resezione di parte dello stomaco (gastrectomia verticale parziale). Il bypass gastrico consiste nella creazione di una piccola tasca che riduce la dimensione dello stomaco e lo collega direttamente all’intestino tenue. Queste due soluzioni portano a diminuire le quantità di cibo immesse perché viene ridotta la porzione utile dello stomaco, di conseguenza vi è un maggiore senso di sazietà.

A chi è consigliata la chirurgia bariatrica

Gli interventi di chirurgia bariatrica vengono eseguiti solo in persone obese e non semplicemente sovrappeso. Si ritiene obesa una persona che ha un indice di massa corporea (BMI) uguale o superiore a 30, ma solitamente l’intervento viene eseguito solo su persone che hanno un BMI superiore a 40. Si procede anche in casi di BMI uguale o superiore a 35 se lo stesso è associato a problemi di salute che possono trovare notevole miglioramento con la perdita di peso, ad esempio ipertensione o diabete.
Il BMI si calcola dividendo il peso per il quadrato dell’altezza. La chirurgia bariatrica inoltre viene consigliata solo nel caso in cui il paziente dimostri che le normali tecniche per la perdita di peso, quindi un regime alimentare adeguato, dieta ipocalorica, attività fisica e l’uso di farmaci specifici non abbiano prodotto risultati.

A chi è consigliata la chirurgia bariatrica

Gli interventi di chirurgia bariatrica vengono eseguiti solo in persone obese e non semplicemente sovrappeso. Si ritiene obesa una persona che ha un indice di massa corporea (BMI) uguale o superiore a 30, ma solitamente l’intervento viene eseguito solo su persone che hanno un BMI superiore a 40. Si procede anche in casi di BMI uguale o superiore a 35 se lo stesso è associato a problemi di salute che possono trovare notevole miglioramento con la perdita di peso, ad esempio ipertensione o diabete.

Il BMI si calcola dividendo il peso per il quadrato dell’altezza. La chirurgia bariatrica inoltre viene consigliata solo nel caso in cui il paziente dimostri che le normali tecniche per la perdita di peso, quindi un regime alimentare adeguato, dieta ipocalorica, attività fisica e l’uso di farmaci specifici non abbiano prodotto risultati.

Centro di Chirurgia Bariatrica a Milano

CI TROVI QUI:

CENTRO REGINA GIOVANNA

CONTATTI REGINA GIOVANNA
Viale Regina Giovanna, 6
20129 Milano Contatti
T: +39 02.29519615
info@centroreginagiovanna.it