PER INFORMAZIONI CHIAMACI
O COMPILA IL FORM

Centro Regina Giovanna +39 02.29519615
Centro Corso Vercelli +39 02.87235939

    DICHIARO di aver raggiunto la maggiore età o di aver compiuto almeno il 14° anno di età. ACCONSENTO al trattamento dei dati personali richiesti secondo le modalità e le finalità indicate nella Privacy Policy messa a mia disposizione. CONFERMO, inoltre, di essere a conoscenza delle modalità di revoca del trattamento, indicate in modo chiaro nel documento sopra citato.

    Proctologia

    La proctologia è una branca specialistica della medicina che si occupa dello studio della fisiologia e delle patologie dell’ultima parte dell’intestino crasso: il tratto colon-rettale comprendente anche l’apertura anale. I principali ambiti che interessano la proctologia riguardano lo studio delle emorroidi, delle ragadi anali, delle fistole, delle diverticoliti, ma anche di carcinomi del tratto terminale del colon.

    Tutte le volte in cui si verificano perdite di sangue dall’ano è sempre necessario effettuare una visita proctologica per scongiurare il rischio di gravi patologie di tipo neoplastico. I dolori anali persistenti, la difficoltà nella defecazione, le alterazioni dell’alvo intestinale e la presenza di sangue nelle feci costituiscono altrettanti campanelli d’allarme che devono indirizzare dal proctologo.

    La formazione specialistica di questo medico prevede conoscenze in ambito endoscopico poiché l’esplorazione endocavitaria dell’intestino risulta fondamentale per formulare diagnosi corrette. La visita proctologica implica inizialmente un’ispezione esterna ed interna dell’ano, dopo la quale è prevista l’introduzione dell’anoscopio, uno strumento lubrificato che consente allo specialista di visualizzare con precisione i tessuti del canale intestinale.

    Se le problematiche sono localizzate nella porzione colon-rettale, l’aspetto istologico delle sue pareti risulta anomalo, con processi infiammatori evidenziati da arrossamenti, lesioni e a volte sanguinamenti. Quando invece il proctologo ipotizza che i disturbi possano riguardare una zona superiore delle pareti intestinali, di norma prescrive indagini più approfondite come la colonscopia oppure raggi.

    Al termine della visita lo specialista imposta una terapia che, nella maggior parte dei casi, prevede l’assunzione di farmaci antinfiammatori tra cui i cortisonici. La moderna proctologia consente al paziente di effettuare le necessarie indagini diagnostiche senza particolari fastidi dato che l’anoscopio presenta dimensioni molto ridotte e viene sempre adeguatamente lubrificato prima di venire introdotto.

    Prestazioni di Proctologia

    STRUTTURAPRESTAZIONEDESCRIZIONEEUROMEDICO
    CCVPROCTOLOGIAECOGRAFIA ENDORETTALE150 €Dott.ssa MILENA GILDA LAMBERTENGHI DELIERS
    CCVPROCTOLOGIAECOGRAFIA ENDORETTALE150 €Dott. Fernando Spinelli
    CCVPROCTOLOGIAVALUTAZIONE PAVIMENTO PELCVICO E PROLASSO150 €Dott.ssa MILENA GILDA LAMBERTENGHI DELIERS
    CCVPROCTOLOGIAVISITA SPECIALISTICA ED ANOSCOPIA150 €Dott.ssa MILENA GILDA LAMBERTENGHI DELIERS
    CCVPROCTOLOGIAVISITA SPECIALISTICA ED ANOSCOPIA150 €Dott. Fernando Spinelli

    * CCV: Centro Corso Vercelli
    * CRG: Centro Regina Giovanna

    La formazione specialistica di questo medico prevede conoscenze in ambito endoscopico poiché l’esplorazione endocavitaria dell’intestino risulta fondamentale per formulare diagnosi corrette. La visita proctologica implica inizialmente un’ispezione esterna ed interna dell’ano, dopo la quale è prevista l’introduzione dell’anoscopio, uno strumento lubrificato che consente allo specialista di visualizzare con precisione i tessuti del canale intestinale.

    Se le problematiche sono localizzate nella porzione colon-rettale, l’aspetto istologico delle sue pareti risulta anomalo, con processi infiammatori evidenziati da arrossamenti, lesioni e a volte sanguinamenti. Quando invece il proctologo ipotizza che i disturbi possano riguardare una zona superiore delle pareti intestinali, di norma prescrive indagini più approfondite come la colonscopia oppure raggi.

    Al termine della visita lo specialista imposta una terapia che, nella maggior parte dei casi, prevede l’assunzione di farmaci antinfiammatori tra cui i cortisonici. La moderna proctologia consente al paziente di effettuare le necessarie indagini diagnostiche senza particolari fastidi dato che l’anoscopio presenta dimensioni molto ridotte e viene sempre adeguatamente lubrificato prima di venire introdotto.

    Centri Medici di Proctologia a Milano

    CI TROVI QUI:

    CENTRO REGINA GIOVANNA

    CONTATTI REGINA GIOVANNA
    Viale Regina Giovanna, 6
    20129 Milano Contatti
    T: +39 02.29519615
    info@centroreginagiovanna.it

    CENTRO CORSO VERCELLI

    CONTATTI CORSO VERCELLI
    Galleria di Corso Vercelli, 25
    20129 Milano Contatti
    T: +39 02.87235939
    info@centrocorsovercelli.it