Cosa succede quando la donna entra in menopausa?

Tutte le donne, nella fascia di età compresa tra i 45 e i 55 anni, sperimentano sulla propria pelle gli effetti della menopausa. Inizialmente si manifesta un rallentamento nella corretta produzione ormonale da parte delle ovaie – definito periodo pre-menopausico – fino ad arrivare all’interruzione definitiva della consueta attività ovarica.

Tutto ciò comporta dei cambiamenti nella donna, dal punto di vista fisico e dal punto di vista psicologico.

Il rischio principale è che i vari disturbi legati alla carenza ormonale si possano riflettere negativamente anche sulla qualità del rapporto all’interno della coppia. Ma quali sono questi disturbi?

I sintomi della menopausa

Oltre alle famose vampate di calore – effetti vasomotori  che portano spesso la donna dal ginecologo in cerca di aiuto – vi sono tutta un’altra serie di disturbi legati direttamente alla sfera sessuale.

I principali sintomi, correlati alla menopausa, che coinvolgono direttamente l’area genitale sono:

  • secchezza vaginale
  • prurito vulvare
  • incontinenza urinaria (da sforzo o da urgenza)

Tutti questi disturbi rendono i rapporti sessuali (già di per sé resi difficili dalla carenza ormonale) dolorosi e impraticabili.

Cosa fare per i rapporti dolorosi in menopausa?

Innanzitutto è doveroso rassicurare tutte le donne che si trovano, loro malgrado, a convivere con questi disagi. I sintomi della menopausa sono conseguenze naturali, non bisogna spaventarsi, soprattutto oggi, dove le novità in campo terapeutico sono molteplici.

Per risolvere i problemi legati ai sintomi elencati nel paragrafo precedente si consiglia, in primis, l’utilizzo di gel a basso dosaggio estrogenico – a formulazioni di acido ialuronico per crema o iniettabili – specifiche per vulva e vagina.

In alternativa, si può ricorrere a terapie più specifiche come Radiofrequenze ed Elettroporazione che determinano un vero e proprio ripristino funzionale.

In definitiva, l’allungamento della aspettativa di vita deve corrispondere a un miglioramento della qualità della stessa.

Oggi come oggi è difficile non trovare la giusta terapia che consenta alla donna di vivere anche il periodo della menopausa nel migliore dei modi sia rispetto a sé stessa che alla vita di relazione.

È doveroso però ricordare che ogni terapia dev’essere adattata alle specifiche esigenze della persona. Per questo è fondamentale rivolgersi a figure professionali competenti che possono fornire consulenze mirate e darvi i giusti consigli… per ritornare presto a provare il piacere di un tempo!

Dr. Gianpaolo Garone

Specialista in ostetricia e ginecologia

Consulente e psicoterapeuta in sessuologia

PRENOTA UNA VISITA